Rifiuti: i potenziamenti del servizio realizzati dall’ingresso di Acam-Iren

Dettagli della notizia

L'assessore Lizza traccia il bilancio di un anno di gestione

Data:

03 Maggio 2024

Tempo di lettura:

Descrizione

Interventi di ammodernamento delle infrastrutture e dei macchinari, introduzione di nuovi servizi, potenziamento di alcuni di quelli esistenti: ad un anno dall’ingresso di Acam Ambiente (gruppo Iren) nella gestione della raccolta dei rifiuti sul territorio comunale levantese, l’assessore Paolo Lizza traccia un bilancio di quanto realizzato.
Lo scorso agosto, nel parcheggio ex orti Bardellini (dietro il mercato coperto) è stata installata la prima isola ecologica per il conferimento di tutte le tipologie di rifiuti riservata agli appartamenti ad uso turistico che vengono affittati per brevi periodi. Il servizio è dedicato alle agenzie immobiliari, che consegnano le chiavi per l’apertura dei cassonetti, precedentemente richieste in Comune, alle ditte che effettuano le pulizie negli appartamenti. L’area, da qualche settimana è videosorvegliata.
Il buon risultato ottenuto da questo primo centro ha convinto l’amministrazione comunale ad aprire un secondo punto di conferimento in località Prealba.
La scorsa estate è stata anche realizzata la modifica del conferimento delle pile esauste con l’eliminazione dei raccoglitori dalle strade e la fornitura di contenitori in plexiglass ad una decina di esercizi commerciali.
Lo scorso gennaio su tutto il territorio è stato attivato il nuovo servizio di raccolta oli vegetali esausti per uso domestico. I nuovi contenitori sono stati installati nelle vie Semenza (di fonte all’Ospitalia del mare), Ferrando (angolo via Parodi), 25 Aprile (mercato coperto), Martiri della libertà (di fronte al complesso scolastico), Canzio (davanti alla sede della Croce Rossa), presso la rotatoria di San Gottardo e nelle frazioni di Lavaggiorosso, Montale, Vignana e Chiesanuova.
L’olio (esclusivamente quello utilizzato per scopi alimentari: residui di frittura, oli e grassi deteriorati e scaduti, residui di olio di conserve e prodotti in scatola) può essere conferito utilizzando bottiglie di plastica usate o taniche di piccole dimensioni, ben sigillate, da inserire direttamente nei contenitori.
Il 5 febbraio ha inoltre preso il via il servizio di raccolta domiciliare dei presìdi medico-sanitari.
Gli utenti possono continuare a conferire questa tipologia di rifiuti direttamente all’interno del sacchetto per l’indifferenziata per il ritiro “porta a porta”, ma chi necessita di un conferimento più frequente (persone anziane, famiglie con bambini) può richiedere l’attivazione del ritiro a domicilio recandosi presso lo sportello informativo di piazza Cavour (aperto tutti i giorni dal lunedì al sabato dalle ore 7 alle ore 13).
Dopo la compilazione di uno specifico modulo all’utente viene consegnato un contenitore di colore rosso nel quale possono essere depositati pannolini per l’infanzia (per bimbi fino a 36 mesi), pannoloni per adulti, traverse, teli per il cambio fasciatoio, salviette umidificate e salvaletto monouso.
Il contenitore deve poi essere esposto per il ritiro davanti al portone di casa il lunedì, il mercoledì e il venerdì secondo gli orari previsti per le relative zone indicati sul calendario di raccolta e comunque, come per tutte le tipologie di rifiuto, non prima delle 19.
Tra gli interventi di ammodernamento delle infrastrutture e dei macchinari, da segnalare la prossima riapertura del centro di raccolta dei rifiuti in località Sella Mereti, chiuso dallo scorso primo gennaio perché sottoposto ad interventi di riqualificazione ed efficientamento.
Fino all’entrata in attività del centro, i cittadini possono conferire i rifiuti nell’area artigianale in località Gallona, all’interno di un mezzo “Ecovan”, presidiato da personale, che effettua il servizio dalle ore 8 alle ore 12: il lunedì e il venerdì per la raccolta di ingombranti, legno e materiale “Raee”; il mercoledì per quella degli sfalci e dei residui vegetali.
Rimane comunque attivo, e con modalità di conferimento invariata, anche il ritiro domiciliare (su prenotazione attraverso il sito di “Acam ambiente”, al numero verde 800.487711 o attraverso l’App IrenAmbiente) di ingombranti e sfalci.
Infine, dallo scorso 25 marzo il Comune ha attivato un nuovo servizio di lavaggio periodico dei marciapiedi e delle strade del centro. Indicativamente, una volta la settimana, a rotazione, fino a fine estate, i mezzi della ditta “Clean service” effettueranno un passaggio lungo tutte le direttrici principali, in particolare quelle pavimentate e quelle del centro storico.



Ultimo aggiornamento

03/05/2024, 10:22

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri
Salta al contenuto principale